PERIODO DI AVVENTO

Il nostro Calendario dell''Avvento:
ogni giorno una riflessione in preparazione al Natale

Conosciamo l'avvento: clicca qui (documento in pdf)

Entrando in cappellina stasera, 29 Novembre, la foto di Padre Luigi De Micco ci accoglie col suo sorriso, appena accennato, quasi timido che si riflette però nella gioia degli occhi.
Il suo ritratto è sostenuto dal cero pasquale, segno di Resurrezione, e appoggiato alla stola sacerdotale. Ed è proprio da questa evocativa composizione che P. Salvatore Attardo, viceparroco della parrocchia, prende spunto per ricordare Padre Luigi, per alcuni anni parroco di San Gaetano, a quattro anni dalla sua scomparsa.



continua...

Domenica 17 novembre. Giornata umida e piovosa di autunno. Il conventino di S. Maria Seconda a Morlupo, splendida sintesi di antico e nuovo, accoglie nel suo chiostro le irruzioni festose e le voci allegre dei bambini dei gruppi della Prima comunione.
Padre Umberto e le catechiste li hanno invitati a trascorrere una giornata di ritiro insieme ai loro genitori, in questo convento che dal XIII secolo ad oggi ha accolto tante persone e tante vite diverse. L'impronta francescana, con il suo fascino di bellezza e semplicità avvolge di un senso di pace e di armonia chiunque si affacci alla sua porta.

cliccare qui per visualizzare le immagini della giornata



continua...

Andando al concerto dei “Charlie’s Gospel Angels” sabato 16 Novembre, ci si sarebbe aspettati di incontrare un buon coro amatoriale appassionato di musica soul e invece la sorpresa è stata grande nello scoprire che Charlie è un vero interprete afroamericano di gospel che ha fatto risuonare nella nostra chiesa le intense, profonde  e ritmate melodie della preghiera spiritual.



continua...

Domenica 10 Novembre parte dalla Parrocchia di San Gaetano un pullman alla volta della Basilica di S. Paolo Maggiore di Napoli. La Basilica appartiene alla comunità dei Chierici Regolari teatini (C.R.) ed è il santuario di San Gaetano di cui ospita le spoglie insieme a quelle di Sant’Andrea Avellino e di altri sacerdoti teatini. Apparentemente un normale pellegrinaggio organizzato per concludere il ciclo di riflessioni sulle Beatitudini che P. Alexander C.R. aveva tenuto lo scorso anno pastorale rileggendo gli scritti   di S. Andrea Avellino.

cliccare qui per visualizzare le immagini della giornata



continua...

"In questa Giornata mondiale siamo invitati a dare concretezza alle parole del Salmo: 'I poveri mangeranno e saranno saziati' (Sal 22,27). Sappiamo che nel tempio di Gerusalemme, dopo il rito del sacrificio, avveniva il banchetto. In molte Diocesi, questa è stata un’esperienza che, lo scorso anno, ha arricchito la celebrazione della prima Giornata mondiale dei poveri. Molti hanno trovato il calore di una casa, la gioia di un pasto festivo e la solidarietà di quanti hanno voluto condividere la mensa in maniera semplice e fraterna. Vorrei che anche quest’anno e in avvenire questa Giornata fosse celebrata all’insegna della gioia per la ritrovata capacità di stare insieme. Pregare insieme in comunità e condividere il pasto nel giorno della domenica". Papa Francesco

cliccare qui o sull'immagine
per informazioni sul pranzo in parrocchia per i poveri



Non sprecare il tuo superfluo: a qualcuno potrà servire !!!

SABATO 30 NOVEMBRE E DOMENICA 1 DICEMBRE

MERCATINO DI SOLIDARIETA'

Si prega di portare portare oggetti da offrire (soprammobili, libri, oggettistica, regali, giocattoli, bigiotteria, varie, ecc.), entro venerdì 29 novembre. I volontari della Caritas gli daranno un valore di fraternità per esporli e venderli.

Le offerte aiuteranno le attività assistenziali della Parrocchia

cliccare qui per scaricare il volantino da distribuire




Una bella esperienza a San Gaetano, sabato 19 ottobre, vigilia della Giornata Missionaria Mondiale: grazie al nostro p. Marchino, i fedeli presenti alla messa delle 18.30 hanno potuto incontrare  l'Arcivescovo Walmor Oliveira de Azevedo, presidente della Conferenza Episcopale brasiliana, che ha concelebrato l'Eucaristia col Padre Salvador Rodea, Preposito Generale dei PP. Teatini e i sacerdoti della Parrocchia.



continua...

Il nostro impegno è quello di entusiasmare e guidare i nostri ragazzi in un percorso educativo e di fede sempre rinnovato e stimolante che li inciti e li renda consapevoli di non essere individui isolati ed impotenti, ma membri attivi e parte integrante di una associazione ben più ampia che attraversa tutta l’Italia e vede partecipare persone tutte le età. Quindi nel percorso formativo di ogni anno una serie di attività e incontri speciali, alcuni parrocchiali, come la FESTA DEL CIAO, un messaggio lanciato a tutti i ragazzi della parrocchia, altri guidati e promossi dalla Diocesi di Roma, come la mitica CAROVANA DELLA PACE.

cliccare sull'immagine o qui per continuare la lettura



Tutte le domeniche i bambini e le famiglie sono invitati alla Messa delle 10:30 dove nei canti, nell’omelia e nell’animazione si educano i ragazzi a una partecipazione viva e consapevole alla Celebrazione Eucaristica.
Gli incontri di catechesi si svolgono il martedì ed il mercoledì dalle 17 alle 18 e sono integrati da alcuni incontri per i genitori e da due ritiri  annuali in preparazione al Natale ed alla Pasqua.
Anche quest’anno, visto l’interesse suscitato lo scorso anno con la visita alle Catacombe di Priscilla, si proporrà un‘uscita a un luogo significativo della Chiesa di Roma: il Battistero dei San Giovanni in Laterano con attenzione ad alcuni aspetti significativi della Basilica e della Piazza su cui si affaccia anche la Scala Santa.
Attualmente sono presenti in parrocchia 2 gruppi di catechesi del primo anno e 5 del secondo, generalmente composti da 16 persone perché il piccolo gruppo permette un maggiore approfondimento del cammino di fede.
Di seguito riportiamo gli appuntamenti di quest'anno.

 
 


continua...

La birra comincia a fermentare, ma non si sono spenti i piacevoli ricordi della Festa della Parrocchia del 13 Ottobre. Una festa prima di tutto di una comunità di fede, come si è percepito durante la Messa celebrata da Padre Salvador Rodea, Preposito Generale dei PP. Teatini: bambini, famiglie, adulti e anziani, assidui frequentatori della parrocchia insieme per ringraziare il Signore.



continua...


Il matrimonio è un lungo viaggio che dura tutta la vita! (Papa Francesco).

Quest'anno la Parrocchia San Gaetano organizza il Corso Prematrimoniale offrendo due modalità diverse di partecipazione, permettendo così ai fidanzati di optare o per il corso classico, con incontri settimanali in Parrocchia, oppure per il corso intensivo di un fine settimana (dal venerdì alla domenica) presso il Convento di Santa Maria Seconda a Morlupo.

CORSO CLASSICO: a partire dal 13 gennaio 2020, per 12 lunedì, alle 21:00, presso i locali della Parrocchia. Iscrizione presso la sagrestia entro il mese di dicembre.

CORSO INTENSIVO: si svolgerà nella casa di Spiritualità “Convento Santa Maria Seconda” a Morlupo (RM) e che permetterà ai fidanzati di ottenere l'Attestato di partecipazione utile per contrarre matrimonio in chiesa con rito cattolico. Il corso avrà la durata di 3 giorni, dal venerdì pomeriggio alle ore 17:00, alla domenica pomeriggio alle 17.00. Fine settimana previsti:
FEBBRAIO, da ven. 14 a dom. 16 - MARZO, da ven. 13 a dom. 15 - APRILE, da ven. 24 a dom. 26.

Vi invitiamo a scaricare il seguente materiale:


  


 

Da Lunedì 30 settembre riprenderemo l'orario normale delle Messe con la celebrazione serale che sarà celebrata alle ore 18:30. Quindi, riepilogando, gli orari torneranno ad essere i seguenti:

GIORNI FERIALI: 9:30 - 18:30

GIORNI FESTIVI: 8:30 - 10:30 - 12:00 - 18:30

Per le iscrizioni alla Catechesi per la preparazione alla Prima Comunione è necessario compilare e consegnare il Parrocchia il modulo disponibile qui .

Il catechismo inizierà Mercoledì 2 ottobre.





Dal 20 al 27 luglio si è svolto a Morlupo uno dei campi estivi organizzati dalle comunità romane di Fede e Luce, un evento incentrato sull'amore e sul dono, sull'esempio del fondatore Jean Venier scomparso di recente.
Lo scopo di Fede e Luce, infatti, è quello di incentivare le relazioni fra le persone, con particolare riferimento ai portatori di handicap mentale e alle loro famiglie.
Della nostra Parrocchia hanno partecipato Huberta, Nicolò, Celine, Fanny e Melanie. Il nostro parroco, P. Umberto, accompagnato da Nicoletta, ha voluto condividere una giornata del campo.

Per un approfondimento maggiore, vi invitiamo a cliccare qui.




clicca sull'immagine

Nacque a Vicenza dalla nobile famiglia dei Thiene nel 1480, e fu battezzato con il nome di Gaetano, in ricordo di un suo celebre zio, il quale si chiamava così perché era nato a Gaeta...cliccare qui o sull'immagine




A partire da Domenica 7 luglio, le SS. Messe domenicali e festive saranno celebrate nei seguenti orari:

8:30 - 11:00 - 19:00



Parrocchia San Gaetano

Sante Messe:
Feriali:   9:30 - 18:30
Festive: 8:30 - 10:30 - 12:00 - 18:30

Indirizzo:
Via Tuscania, 12
00191 Roma
cellulare: 333.5697733
tel. 06.3293801
clicca qui per la mappa

Segreteria Parrocchiale:
Lun. - Ven.:
ore 17.00- 19.00

Per sostenere la Parrocchia:
codice IBAN:
IT10I 03127 03208 000000002218
intestato a:
Parrocchia San Gaetano

Diocesi Settore Nord
Vescovo Ausiliare
Mons. Guerino Di Tora

Prefettura XIII

Quartiere Fleming/Flaminia
15º Municipio

Palestra 06.36307010
www.flaminiasette.it

Menu principale

La Bibbia


Cerca nella BIBBIA
Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:

Pillole


L'uomo non può pensare che l'Inghilterra esistesse, bella e pronta con tanto di cricket, caccia alla volpe e traduzione giacobina delle Bibbia, quando fu fondata Roma o quando nacque Cristo. I protestanti sono cattolici che hanno fatto uno sbaglio: è questo che s'intende realmente dicendo che sono cristiani. In alcuni casi il loro è stato un grosso sbaglio, ma sono rare le volte in cui hanno portato avanti un errore tutto loro. Così il calvinista è un cattolico ossessionato dall'idea cattolica della sovranità di Dio. Ma quando arriva ad attribuirle il significato che Dio desidera la dannazione di alcune persone, possiamo affermare, senza timore di esagerare, che è un cattolico morboso.

-- Gilbert K. Chesterton